Mustafa Sabbagh con il suo  “XI Comandamento”
Mostra antologica ai Musei San Domenico 

In mostra ai Musei San Domenico di Forlì la seconda tappa dell’antologica di Mustafa Sabbagh “XI Comandamento: Non dimenticare”, di cui l’artista firma anche la curatela. Oltre a un nucleo iconico di opere fotografiche e video, sono in esposizione due percorsi distinti all’interno dei Musei. Il primo occupa la Chiesa di San Giacomo, dove prende forma l’installazione ambientale che accoglie il ciclo pittorico di Sabbagh.
Il secondo, nelle sale dei Musei San Domenico, nasce in seno alle celebrazioni per il bicentenario della creazione dell’Ebe di Canova, simbolo artistico di Forlì. Flash schizoidi del suo corpus artistico anteriore, un’opera di video-mapping proiettata su uno dei gessi originali del Canova e l’opera fotografica dedicata all’Ebe accompagnano un florilegio da un nuovo ciclo dell’artista, ritraente i modelli originali delle sculture del Canova conservati nella Gipsoteca di Possagno, danneggiati durante i bombardamenti del 1917: Ferite, da cui il titolo del nuovo progetto.
Info: www.cultura.comune.forli.fc.it


COME ARRIVARE A CASTROCARO TERME
Castrocaro Terme si trova lungo la statale 67 che da Forlì conduce a Firenze, a 10 km dalla via Emilia Rimini-Bologna. Autostrada Adriatica A14 (Bologna-Ancona), uscita Forlì, poi statale 67 per Firenze.


Galleria a cielo aperto 

Prosegue anche a novembre la quinta edizione di Galleria a cielo aperto a Forlì.
Le facciate delle case e i marciapiedi diventano il grande supporto espositivo di una insolita galleria di opere realizzate sul tema Prima persona plurale. Il progetto mira a fare di via Giorgio Regnoli una galleria a cielo aperto migliorandone l’arredo urbano e stimolando le attività legate all’artigianato artistico.  Info: www.turismoforlivese.it


Nella Fortezza

Proseguono a Castrocaro Terme le visite alla Fortezza e al Museo storico-archeologico Musa. Ma anche alla Corte con ulivo del XVII secolo, alle Grotte trogloditiche, alla Torre delle segrete e dei tormenti, alla Chiesa di Santa Barbara, al Palazzo del castellano con il Museo storico-archeologico.  Info: www.proloco-castrocaro.it


Artusi Jazz Club

Nuova edizione del festival dedicato alla musica jazz, organizzato da Dai de jazz, associazione senza fini di lucro, costituita nel 2010. I soci fondatori sono i volontari che negli ultimi anni hanno composto lo staff dell’Artusi jazz festival. Prossima tappa il 10 novembre alle 20.45 a Bertinoro.
Info: www.artusijazzfestival.com


Premio Campigna di Santa Sofia

L’edizione 2017 del Premio Campigna di Santa Sofia premia il grande fotografo Franco Fontana, definito da Achille Bonito Oliva il massimo esponente in ambito fotografico della Transavanguardia. Fino a domenica 19 novembre, i suoi scatti sono alla Galleria d’Arte Contemporanea “Vero Stoppioni”: opere recenti e storiche sono affiancate a quelle di uno scelto gruppo di allievi dello stesso maestro.
Info: www.visitsantasofia.it

 


Nella Riserva di Sasso Fratino

Sasso Fratino, prima riserva naturale integrale italiana, è stata inserita dall’Unesco nel Patrimonio mondiale dell’umanità tra le faggete vetuste europee. La mostra fotografica all’ex Ospedale Nefetti è stata realizzata nel 2009 dai fotografi Alessandro Capuccioni e Giorgio Amadori in occasione del 50esimo anniversario della sua istituzione. C’è tempo per visitarla fino al mese di dicembre. Info: www.parcoforestecasentinesi.it


Alla scoperta della Foresta

Il Centro Visita di Bagno di Romagna all’interno del Palazzo del Capitano ha lo scopo di descrivere il territorio, indicare il modo migliore per scoprirlo e orientare il visitatore nella conoscenza del Parco. La struttura è stata ideata utilizzando allestimenti espositivi originali e didattici. Con la mostra dedicata ai temi della geologia e termalismo. L’esposizione è visitabile anche a novembre.
Info: www.cultura.comune.forli.fc.it


Omaggio a Giuliari

Il Comune di Forlì, ad alcuni anni dalla sua scomparsa, rende oggi omaggio a Francesco Giuliari con una mostra antologica organizzata nella prestigiosa sede dei Musei San Domenico, visitabile fino a domenica 5 novembre. “La seduzione del dettaglio” riunisce più di sessanta opere tra dipinti e acqueforti. Info: www.cultura.comune.forli.fc.it


Cesenatico, tutti a tavola con il pesce dell’Adriatico
Cinque giorni per la sagra d’autunno 2017

Cesenatico si trasforma in un grande ristorante con la manifestazione gastronomica “Il pesce fa festa”, dove i buongustai della cucina marinara sono presi per la gola. Le degustazioni dei piatti a base di pesce sono in programma lungo il Porto Canale e nelle vie del centro storico dove, in punti ristoro appositamente allestiti, si possono degustare a prezzi modici i piatti della tradizione locale come il fritto misto dell’Adriatico, il risotto alla marinara, le seppie con i piselli e i passatelli al brodo di pesce. Nella zona portuale di Ponente, nei pressi del vecchio Squero, i pescatori preparano antipasti a base di cozze e vongole, primi succulenti e le classiche rustide. Per i palati più raffinati, la cucina marinara sale a bordo delle motonavi turistiche ormeggiate sulla banchina disegnata da Leonardo da Vinci. L’Associazione Chef to Chef propone ricette più elaborate ma sempre realizzate con il pescato locale. Appuntamento per tutti i partecipanti dal primo al 5 novembre 2017. Info: www.milomanara.it


A piedi nella natura

Fino al 19 novembre sono tante le occasioni per scoprire le meraviglie e i colori della natura nel comprensorio forlivese. Escursioni e tour guidati -adatti a bambini e adulti- nel cuore del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi e le aree naturali della Romagna, per scoprire o riscoprire tutto il bello di immergersi nel verde.
Luoghi da conoscere, guardare e fotografare.
Il 5 novembre, ad esempio, camminata lungo il panoramico sentiero delle Ripe Toscane, nella valle del Bidente delle Celle.
Il 19 si va alla scoperta della selvaggia Valle di Pietrapazza.  Info: www.boschiromagnoli.it


COME ARRIVARE A CESENATICO
Per Cesenatico, da nord, prendere l’autostrada A14 e uscire al casello di Cesena, proseguire sulla Via Cervese SS 71bis e poi sulla Statale 16 Adriatica. Da Sud, uscire al casello Rimini Nord e seguire la Statale 16


Torrone per tutti

Con la Fiera di Santa Caterina che inaugura le festività natalizie si respira già aria di dolce allegria a Forlì. Nella Piazza Don Garbin, le bancarelle festeggiano la tradizione del torrone regalato dai mariti alle spose. Gli ambulanti sono presenti con dolciumi e caramelle e giochi. Un’evento, quindi, capace di attrarre pubblici di ogni età. La data da segnare in agenda? Quella di sabato 25 novembre.  Info: www.promomercato.it


Kataklò

La nuova stagione di danza al Teatro Diego Fabbri di Forlì (Corso Diaz, 47) si articolar in cinque imperdibili appuntamenti in cui saranno protagonisti grandi talenti stranieri e italiani. Sabato 25 novembre alle ore 21 va in scena Kataklò con Eureka. Ideazione, coreografie e regia di Giulia Staccioli.
Info: www.teatrodiegofabbri.it

 

 


Santa Lucia

A Forlì, nel giorno di Santa Lucia, si fa festa con il torrone.
La tradizione vuole che questo giorno sia dedicato alle ragazze ed è proprio a loro che si regala il prelibato dolciume.
Fin dalla mattina, Corso della Repubblica e Piazza Saffi si riempiono di bancarelle. Naturalmente il 13 dicembre. Info: www.promomercato.it


In mostra alla fortezza di Castrocaro

La Fortezza di Castrocaro ospita la mostra dedicata alle ricette d’amore e di bellezza di Caterina Sforza. Nella sua vita tormentata, instabile e anche piena di eccessi, Caterina raccolse le formule dei suoi esperimenti, in parte criptati, in un manoscritto in latino e in italiano volgare. Questo ricettario è forse il documento più completo finora conosciuto sulla medicina e la cosmesi del XV secolo. Info: www.proloco-castrocaro.it

 


L’Ecomuseo delle Acque a Ridracoli

All’interno del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, nello spettacolare scenario del lago di Ridracoli, c’è Idro, Ecomuseo delle acque, che apre ora le sue porte. Protagonista delle sale è l’acqua e il visitatore viene guidato all’esplorazione dei segreti della foresta attraverso esperimenti scientifici e giochi interattivi con i quali bambini e adulti possono fare piccole e grandi scoperte. Info: www.atlantide.net