L’horror, il giallo e il noir in un incontro speciale
I due importanti festival uniscono le forze

Ravenna si tinge di giallo, di nero e rosso. Il festival più importante in Italia per gli appassionati di cinema di questo genere, il Ravenna Nightmare Film Fest, e la rassegna di letteratura gialla e noir GialloLuna NeroNotte uniscono le forze e portano in città il lato più misterioso e dark della produzione letteraria e cinematografica contemporanea. Fino a domenica 5 novembre Ravenna sarà invasa da una moltitudine di appuntamenti con due cartelloni, indipendenti ma intersecati: eventi alla mattina, incontri letterari pomeridiani e proiezioni serali conditi con la presenza di graditi ospiti speciali. Obiezione, Vostro Onore! è il titolo della 15esima edizione di GialloLuna NeroNotte, il festival dedicato alla letteratura gialla, noir e thriller di Ravenna: nato con lo scopo dichiarato di promuovere e diffondere la conoscenza e la lettura del giallo italiano e della letteratura di questo genere, negli anni ha portato in città nomi prestigiosi del settore, sia italiani sia internazionali.
Info: www.gialloluna.com


Destinazione Mosaico

Tra le mura del seicentesco Palazzo Rasponi delle Teste di Ravenna, prende forma la Rassegna biennale di Mosaico Contemporaneo con SICIS – Destinazione Mosaico. Attraverso video, proiezioni e immagini, l’esposizione rappresenta una piacevole esperienza per comprendere la realtà complessa che racchiude quest’intero universo. Anche nel mese di novembre. Info: www.ravennamosaico.it


Goya: follia e ragione

La mostra di Bagnacavallo su Francisco Goya allestita al Museo Civico delle Cappuccine (via Vittorio Veneto 1) riunisce quattro cicli grafici, con più di 200 opere esposte. Un evento in cui ammirare i lavori con i quali l’artista spagnolo ha aperto la strada a un nuovo modo di guardare il mondo. In sostanza, a una nuova epoca. Fino al 19 novembre. Info: www.museocivicobagnacavallo.it


Ecco quando si corre la maratona

Domenica 12 novembre è il giorno della XIX Maratona Internazionale Ravenna Città d’Arte. Diversi i percorsi in programma: dalle gare competitive a quelle non competitive come la Almaverde Bio Good morning Ravenna e la Conad Family Run. Tutte le gare, competitive e non, partono da via di Roma alle ore 9.30, a eccezione della Conad Family Run (sabato 11 novembre), alle ore 10.30 dai Giardini Pubblici.  Info: www.maratonadiravenna.com

 

 

 

 

 


COME ARRIVARE A BAGNACAVALLO
Da nord prendere l’A14 direzione Ancona, seguire Ravenna, uscire a Bagnacavallo e continuare sulla SP 8.
Da sud dall’A14 direzione Bologna, seguire Ravenna, uscire a Bagnacavallo e continuare sulla SP 8.


Capossela al Teatro

Mercoledì 29 novembre il nuovo tour di Vinicio Capossela “Ombre nell’Inverno” passa da Ravenna. Un nuovo spettacolo tra ombre, nebbie e riflessi, ma con una struttura libera nel repertorio e nella narrazione. Non sarà il concerto di un disco solo, ma abbraccia l’intera opera del cantautore: dai brani di Canzoni della Cupa al reso della sua produzione. Info: www.teatroalighieri.org


Transmissions X

Transmissions X è un lungo viaggio esplorativo nei percorsi alternativi della musica moderna. Per questa decima edizione, all’Almagià di Ravenna fino al 26 novembre, ha chiamato a raccolta anche lo storico gruppo norvegese Ulver che, accompagnato da Stian Westerhus, presentano il loro ultimo e raffinato album “The Assassination of Julius Caesar”. Info: www.transmissionsfestival.org


Biennale di Mosaico Contemporaneo

Fino al 26 novembre opere e artisti di tutto il mondo si danno appuntamento a Ravenna per la V edizione di RavennaMosaico – Rassegna Biennale di Mosaico Contemporaneo. Monumenti, musei, chiostri e spazi simbolo della città si trasformano in gallerie d’eccezione in cui l’Arte antica e contemporanea si pongono in costante dialogo attraverso mostre, conferenze, incontri e installazioni specifiche.
Info: www.ravennamosaico.it


Nell’anno Mille

Proseguono gli Incontri letterari del Centro Relazioni Culturali di Ravenna. Il 3 novembre alla Biblioteca Classense, un’affascinante analisi sull’influenza del meraviglioso e del soprannaturale nella religione popolare nel Medioevo. Paolo Golinelli presenta Santi e culti dell’anno Mille. Storia e leggenda tra cultura dotta e religiosità popolare. Info: www.centrorelazioniculturali.it


La scultura in mosaico dalle origini fino a oggi
Montezuma, Fontana, Mirko in esposizione

Nell’ambito della quinta edizione di RavennaMosaico, il Museo d’arte della città di Ravenna ospita la mostra Montezuma, Fontana, Mirko. La scultura in mosaico dalle origini a oggi: un’esposizione di ampio respiro sul rapporto tra scultura e arte musiva per sondare e documentare la nascita, l’evoluzione e le differenti declinazioni di questo linguaggio da parte degli scultori a partire dagli anni trenta del Novecento. Fu infatti in quel momento, dopo che Gino Severini rinnovò la pratica del mosaico in funzione della decorazione architettonica, che si avviarono le prime ricerche plastiche mosaicate di Lucio Fontana e Mirko Basaldella, tra i più geniali artisti del secondo Novecento in Italia. A innescare quel singolare corto circuito creativo contribuirono anche alcuni validi esempi mesoamericani grazie al crescente interesse che in quegli anni si stava diffondendo in Italia per l’antica Arte dell’America Latina. Per tutto il mese di novembre, ogni giorno (tranne il lunedì) dalle 9 alle 18.  Info: www.mar.ra.it


COME ARRIVARE A MILANO MARITTIMA
Per Milano Marittima prendere la A14 Bologna – Ancona. Uscita Cesena Nord, seguire le indicazioni per Ravenna e prendere la E55, uscire a Casemurate e proseguire poi in direzione Cervia percorrendo la strada statale 254.


In biblioteca

La Biblioteca Classense di Ravenna presenta la mostra bibliografica Paolo Albani “Ma questo è un libro?” curata da Paolo Albani con la collaborazione di Mara Sorrentino, Gabriele Pezzi e Dino Silvestroni, in esposizione fino a domenica 19 novembre. In vetrina una trentina di libri oggetto non sfogliabili, illeggibili, prodotti in copia unica e nei più svariati materiali realizzati dal 1984. Info: www.classense.ra.it


Madra 2017

Anche quest’anno torna Madra, la mostra-mercato agricolo domenicale di Ravenna. Un’occasione per ravennati e visitatori della città per curiosare e acquistare i prodotti di stagione del territorio e assaporarne i sapori. C’è anche chi dà la possibilità di assaggiare in bottega i prodotti di eccellenza. Appuntamento il 26 novembre dalle 10 alle 19. Info: www.madraravenna.it


Antichi tappeti di pietra della Domus 

Siamo in via D’Azeglio e qui ha visto la luce un complesso di strutture edilizie databili tra l’età romana repubblicana e il periodo bizantino. Di particolare interesse un palazzetto di cui sono stati individuati 14 ambienti e 3 cortili. Tutte le stanze dell’edificio, visitabili anche a novembre, sono pavimentate in tarsia di marmo o a mosaico. La Domus è stata insignita del Premio Bell’Italia 2004.  Info: www.domusdeitappetidipietra.it


In visita al Teatro

Anche a novembre un nuovo percorso di visita apre al pubblico le porte del Teatro Dante Alighieri di Ravenna. I partecipanti sono accompagnati alla scoperta di uno dei più eleganti teatri e hanno l’opportunità di ripercorrerne la storia. Sono stati molti gli artisti che sono stati suoi ospiti: da Gabriele D’Annunzio fino alla divina Maria Callas. Info: www.teatroalighieri.org


Alla grotta del Re

Visita guidata alla grotta più nota e celebrata del Parco della Vena del Gesso Romagnola, quella del Re Tiberio, per le tante testimonianze archeologiche. La grotta, lunga oltre quattro chilometri, è facilmente percorribile da tutti fino alla Sala Gotica. Anche nel mese di novembre può essere esplorata come una sorta di viaggio in un mondo parallelo. Info: www.terredifaenza.it


Tutta l’avventura del mosaico al Tamo

Nel Complesso di San Nicolò è ospitata “Tamo. Tutta l’avventura del mosaico”, mostra sull’arte musiva. Uno speciale percorso museale accompagna il visitatore attraverso reperti eccellenti del patrimonio musivo di Ravenna e del suo territorio d’epoca antica, tardoantica e medievale, fino alle produzioni di artisti moderni e contemporanei. Tamo è una sorta di cittadella del mosaico. Anche a novembre. Info: www.tamoravenna.it


I concerti nella Basilica: nuova edizione

La nuova edizione della rassegna Musica e Spirito a Ravenna coinvolge anche quest’anno gli ascoltatori nella riscoperta della spiritualità e della bellezza del periodo Barocco: un secolo e mezzo che, dal 600 alla metà 700, ha visto l’emergere di autori quali Bach, Händel, Vivaldi, Scarlatti, Monteverdi. Prossimo appuntamento il 19 novembre nella Basilica di San Francesco.  Info: www.facebook.com/CappellaMusicaleSFrancescoRavenna