Impronte, una guida straordinaria sulla città
In mostra i materiali della prima opera

La mostra Impronte presenta i materiali utilizzati per la realizzazione della prima guida turistica moderna della città romagnola, “Ravenna e i suoi dintorni”, realizzata dall’allora diciannovenne Corrado Ricci nel 1878, con gli apparati iconografici costituiti da 53 xilografie che illustrano interni ed esterni di monumenti storici di Ravenna, iscrizioni, reperti che testimoniano la curiosità nascente di uno dei più influenti e importanti studiosi dell’arte italiana di età moderna.
Fino al 20 agosto al Museo Nazionale di Ravenna. L’origine delle raccolte del Museo nazionale risale all’attività dei monaci camaldolesi di Classe che collezionarono oggetti d’interesse artistico, antiquario e naturalistico.
Il primo ambiente al quale si accede nel corso della visita è l’ampio refettorio del monastero, che ospita il ciclo degli affreschi staccati dall’antica chiesa di Santa Chiara in Ravenna opera di Pietro da Rimini, uno dei più importanti pittori nell’ambito della scuola riminese del Trecento.
Info: www.turismo.ra.it


I tappeti di pietra della Domus

Siamo in via D’Azeglio e qui ha visto la luce un complesso di strutture edilizie databili tra l’età romana repubblicana e il periodo bizantino. Di particolare interesse un palazzetto di cui sono stati individuati 14 ambienti e 3 cortili. Tutte le stanze dell’edificio, visitabili anche ad agosto, sono pavimentate in tarsia di marmo o a mosaico. La Domus è stata insignita del Premio Bell’Italia 2004.
Info: www.domusdeitappetidipietra.it


I concerti nella Basilica

La nuova edizione della rassegna musicale Musica e Spirito alla Basilica di San Francesco di Ravenna prosegue il 24 settembre e coinvolge gli ascoltatori nella riscoperta della spiritualità e della bellezza del periodo Barocco: un secolo e mezzo che ha visto l’emergere di autori quali Bach, Händel, Vivaldi, Scarlatti, Monteverdi. Info: www.facebook.com/CappellaMusicaleSFrancescoRavenna

 

 

 


Casa delle Farfalle a Milano Marittima

L’emozione di passeggiare circondati da tante farfalle colorate.
Succede a Milano Marittima con la Casa delle Farfalle & Co, un parco educativo, originale e innovativo, con una serra tropicale di oltre 500 metri quadrati dove, anche ad agosto, poter camminare circondati dal volo di centinaia di farfalle tropicali dai colori più spettacolari e variopinti, attirate da aromi e colori dei visitatori. Info: www.atlantide.net


COME ARRIVARE A MILANO MARITTIMA
Per Milano Marittima, autostrada A14 Bologna – Ancona. Uscita Cesena Nord, seguire le indicazioni per Ravenna e prendere la E55, uscire a Casemurate e proseguire poi in direzione Cervia percorrendo la strada statale 254.


Mosaico in tour

Undicesima edizione per il progetto Mosaico in tour, la scuola di mosaico itinerante su quattro ruote che porta anche ad agosto l’arte del mosaico in vacanza sulla riviera romagnola. Un vero e proprio bus del mosaico con insegnanti, artisti e tessere colorate, si sposta lungo la costa per insegnare la tradizione artistica più importante di Ravenna. Info: www.turismo.ra.it


AlohAlive

Fino al 20 agosto 2017 è tempo di AlohAlive, la fortunata rassegna concertistica realizzata con Jazz Club Ferrara: musica brasiliana d’autore e liriche francesi, African sounds e funk si mescolano al jazz sulla spiaggia tropicale dell’Aloha Beach (Spiaggia 32) di Marina Romea. Tutti i live sono anticipati dalla selezione musicale di Willygroove Dj.
Info: www.facebook.com/AlohaBeachMarinaRomea


Tanti auguri!

Il compleanno di Milano Marittima viene festeggiato con una serata di gala il 14 agosto nel centro di Milano Marittima. La data di nascita della città giardino è considerata il 14 agosto 1912, giorno in cui fu firmata la convenzione stipulata tra il Comune di Cervia e la Società anonima per lo sviluppo della spiaggia di Cervia “Milano Marittima”.  Info: www.comunecervia.it

 

 

 

 


Conferenze del Planetario

Proseguono gli appuntamenti al Planetario di Ravenna tra incontri, laboratori e osservazioni astronomiche del cielo per avvicinare un pubblico sempre più ampio al curioso mondo dell’astronomia. Lunedì 7 alle ore 10.30 Il cielo per i più piccoli (la bottega dello scienziato), iniziativa a firma di Marco Garoni. L’attività è adatta a bambini da 4 anni. Info: www.planetarioravenna.it


L’Antico Porto di Classe è adesso al Chiaro di Luna
Cinema, incontri letterari, visite guidate

Fino al 3 settembre è in corso la rassegna estiva l’Antico Porto al Chiaro di Luna. Un programma di eventi serali, ambientati nella suggestiva cornice dell’Antico Porto di Classe: cinema, incontri letterari, visite guidate, conversazioni, degustazioni e laboratori ludico-didattici per famiglie e bambini.
E così, martedì 1o agosto appuntamento con Un bastimento di libri, incontri letterari d’autore con le librerie di Ravenna; Mercoledì 2, sabato 5 e domenica 6 agosto visita guidata Alla scoperta dell’Antico Porto di Classe; giovedì 3 agosto maratona di lettura dell’Odissea. E poi, lunedì 7 agosto i successi dei Creedence Clearwater Revival all’Antico Porto con i Creedence Clearwater Tribute; Mercoledì 9 agosto racconti di acqua e di mare: una magica notte per ascoltare e rivivere le avventure dei Classiari, a cura di Roberto Fabbi, animatore e regista teatrale. Da segnalare la caccia al tesoro di Ferragosto ovvero una divertente visita guidata sotto forma di caccia al tesoro con le torce.
Info: www.parcoarcheologicodiclasse.it


Mosaico di Notte celebra la città

Tornano anche quest’anno i percorsi di Mosaico di Notte che, da oltre vent’anni nelle ore serali, aprono a turisti ed estimatori dell’arte i monumenti più belli della città.
Fino al 29 agosto, ogni martedì e venerdì dalle 21 alle 23, visite guidate conducono alla scoperta della Basilica di San Vitale, del Mausoleo di Galla Placidia e per la prima volta della Basilica di Sant’Apollinare in Classe. Info: www.ravennamosaici.it


COME ARRIVARE A FAENZA
Per Faenza, da Bologna o Rimini dalla statale 9 “Emilia” o dall’autostrada A14 uscita casello di Faenza. Da Firenze o Ravenna statale 302. In treno da Bologna linea Milano-Lecce, da Ravenna linea Ravenna-Faenza.


Alla Grotta

Visita guidata alla grotta più nota e celebrata del Parco della Vena del Gesso Romagnola, quella del Re Tiberio, per le tante testimonianze archeologiche. La grotta, lunga oltre quattro chilometri, è facilmente percorribile da tutti fino alla Sala Gotica. Anche nel mese di agosto può essere esplorata come una sorta di viaggio in un mondo parallelo. Info: www.terredifaenza.it


Nel Mausoleo di Teodorico

Aperto ogni giorno dalle 8.30 alle 19, il Mausoleo di Teodorico venne fatto costruire dallo stesso Teodorico nel 520 d.C. come propria sepoltura.
L’opera, interamente realizzata in blocchi di pietra d’Istria, si articola in due ordini sovrapposti, entrambi decagonali. Info: www.turismo.ra.it


Faenza, il gusto del Déco

Decò come eclettico, lussuoso e affascinante, tra gli anni 20 e 30 del secolo scorso è diventato sinonimo di vita mondana, di effimero e di borghesia moderna. “Déco. Il gusto di un’epoca” in mostra al Mic di Faenza punta su figure di spicco locali e spessore internazionale, come Domenico Rambelli, Francesco Nonni, Pietro Melandri, Riccardo Gatti, Giovanni Guerrini, solo per citare alcuni nomi. Fino al 1° ottobre. Info: www.micfaenza.org

 


Alla scoperta di flora e fauna

Con le passeggiate ecologiche in pineta si dà continuità a un evento storico di Cervia.
Proposto un itinerario alla scoperta della flora e della fauna con un’introduzione storica sulla pineta e su Milano Marittima.
Iniziative fino al 4 settembre con ritrovo fissato all’ingresso della pineta davanti al parcheggio dello Stadio dei Pini Germano Todoli.
Info: www.turismo.comunecervia.it


Con i pescatori

Le tradizioni e i sapori dell’Adriatico sono i protagonisti degli eventi serali organizzati nel Mercatino coperto dei pescatori, in Borgo Marina, a Cervia. Tutti i martedì sera fino al 30 agosto la Cooperativa pescatori propone incontri culturali per conoscere le tradizioni della marineria cervese. Al termine, degustazioni. Info: www.turismo.comunecervia.it


Futurismo trapassato

Appuntamento a Faenza domenica 24 settembre, alle ore 18, con Il Futurismo trapassato, omaggio sbarazzino a Ginna e Corra. L’appuntamento è ospitato dalla Fondazione Guerrino Tramonti nell’ambito del ciclo “Libertà di creare. Creare la libertà” a cura di Franco Costantini. Con il Trio Balcone ovvero Paolo Zanzi, Matteo Maida, Franco Costantini. Info: www.tramontiguerrino.it